Parte L- Informativa di settore

Lo schema dell’informativa di settore è coerente con la struttura organizzativa utilizzata dalla Direzione Generale per l’analisi dei risultati del Gruppo, che si articola nei settori Crediti commerciali, Crediti di difficile esigibilità, Crediti fiscali, Governance e Servizi.

Si riportano di seguito i risultati conseguiti nel 2012 dai settori di attività, che verranno analizzati nelle parti dedicate ai singoli settori.

Il 2011 è il primo esercizio in cui il Gruppo Banca IFIS, anche in seguito all’acquisizione del Gruppo Toscana Finanza, ha definito il perimetro dei propri settori operativi così come rappresentati nella presente informativa.

I settori Crediti di difficile esigibilità e Crediti Fiscali, che sono entrati nel perimetro del Gruppo in seguito all’acquisizione del Gruppo Toscana Finanza, hanno contribuito alla formazione del risultato dell’esercizio 2011 a partire dal 30 giugno 2011 (data identificata per la contabilizzazione della business combination). Nelle tabelle che seguono, pertanto, i dati economici annuali 2011 relativi ai settori Crediti di difficile esigibilità e Crediti Fiscali si riferiscono al solo secondo semestre.

Crediti commerciali

Raggruppa le attività svolte dalle strutture dedicate ai marchi:

  • Banca IFIS, dedicata al supporto al credito commerciale delle PMI che operano nel mercato domestico;
  • Banca IFIS International per le aziende che si stanno sviluppando verso l’estero o dall’estero con clientela italiana;
  • Banca IFIS Pharma a sostegno del credito commerciale dei fornitori delle ASL.

Crediti di difficile esigibilità (NPL)

E’ oggi il settore del Gruppo Banca IFIS dedicato all’acquisizione pro-soluto e gestione di crediti di difficile esigibilità e che opera con il marchio Toscana Finanza.

L’attività di Toscana Finanza è per natura strettamente connessa alla valorizzazione di crediti deteriorati e pertanto i crediti del settore NPL sono esposti tra le sofferenze e gli incagli; tale classificazione è il risultato fisiologico del modello di business che fa della miglior valorizzazione di tali crediti l’essenza della sua attività.

I crediti NPL sono classificati ad incaglio od a sofferenza; in particolare tali crediti mantengono la medesima classificazione adottata dal cedente se intermediario soggetto a normativa equivalente a Banca IFIS; diversamente, qualora la Banca non abbia accertato lo stato di insolvenza del debitore, i crediti vengono classificati tra gli incagli.

Crediti fiscali

Si tratta del settore, all’interno del Gruppo Banca IFIS, specializzato nell’acquisto di crediti fiscali da procedure concorsuali che opera con il marchio Fast Finance; si propone di acquisire i crediti fiscali, maturati e maturandi, già chiesti a rimborso oppure futuri, sorti in costanza di procedura oppure nelle annualità precedenti. A corollario dell’attività caratteristica, vengono acquisiti dalle procedure concorsuali anche crediti di natura commerciale che possono essere classificati a sofferenza qualora ne ricorrano i presupposti. 

I crediti fiscali sono classificati in bonis, dal momento che la controparte è la Pubblica Amministrazione; i crediti di natura commerciale, invece, possono essere classificati come attività deteriorate.

Governance e servizi

Il settore Governance e servizi, nell’ambito dell’attività di direzione e coordinamento, esercita un controllo strategico, gestionale e tecnico operativo sui settori operativi e sulle società controllate. Inoltre fornisce ai settori operativi ed alle società controllate le risorse finanziarie ed i servizi necessari allo svolgimento delle attività dei rispettivi business. Nella Capogruppo sono accentrate le strutture di Internal Audit, Compliance, Risk Management, Comunicazione, Pianificazione strategica, Amministrazione e Controllo di Gestione, Organizzazione e ICT, nonché le strutture preposte alla raccolta, all’allocazione (ai settori operativi ed alle società controllate) ed alla gestione delle risorse finanziarie.

DATI PATRIMONIALI (in migliaia di euro) CREDITI COMMERCIALI NPL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Attività finanziarie disponibili per la vendita          
   Dati al 31.12.2012 - - - 1.974.591 1.974.591
   Dati al 31.12.2011 - - - 1.685.163 1.685.163
   Variazione %       17,2% 17,2%
Attività finanziarie detenute sino a scadenza          
   Dati al 31.12.2012 - - - 3.120.428 3.120.428
   Dati al 31.12.2011 - - - - -
   Variazione %       n.a. n.a.
Crediti verso banche          
   Dati al 31.12.2012 - - - 545.527 545.527
   Dati al 31.12.2011 - - - 315.897 315.897
   Variazione %       72,7% 72,7%
Crediti verso clientela          
   Dati al 31.12.2012 1.775.864 104.044 83.174 329.232 2.292.314
   Dati al 31.12.2011 1.544.963 86.735 74.737 16.046 1.722.481
   Variazione % 14,9% 20,0% 11,3% 1.951,8% 33,1%
Debiti verso banche          
   Dati al 31.12.2012 - - - 557.323 557.323
   Dati al 31.12.2011 - - - 2.001.734 2.001.734
   Variazione %       (72,2)% (72,2)%
Debiti verso clientela          
   Dati al 31.12.2012 - - - 7.119.008 7.119.008
   Dati al 31.12.2011 - - - 1.657.224 1.657.224
   Variazione %       329,6% 329,6%
 
DATI ECONOMICI (in migliaia di euro) CREDITI COMMERCIALI NPL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione          
  Dati al 31.12.2012 114.276 18.578 3.789 108.274 244.917
  Dati al 31.12.2011 73.837 8.601 2.712 36.303 121.453
  Variazione % 54,8% 116,0% 39,7% 198,3% 101,7%
Risultato della gestione finanziaria          
  Dati al 31.12.2012 69.205 16.633 3.472 101.856 191.166
  Dati al 31.12.2011 43.322 8.016 1.669 36.303 89.310
  Variazione%59,7%107,5%108,0%180,6%114,0%
Non pubblicata
 
DATI ECONOMICI TRIMESTRALI(in migliaia di euro) CREDITI COMMERCIALI NPL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione          
   Quarto trimestre 2012 35.191 5.385 1.685 35.013 77.274
   Quarto trimestre 2011 23.829 4.739 2.036 7.023 37.627
   Variazione % 47,7% 13,6% (17,2)% 398,5% 105,4%
Risultato della gestione finanziaria          
   Quarto trimestre 2012 14.763 3.592 1.518 31.240 51.112
   Quarto trimestre 2011 11.618 4.793 993 7.023 24.427
   Variazione % 27,1% (25,1)% 52,9% 344,8% 109,2%
 
KPI DI SETTORE (in migliaia di euro) CREDITI COMMERCIALI NPL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI
Turnover (1)        
   Dati al 31.12.2012 4.941.514 n.a. n.a. n.a.
   Dati al 31.12.2011 4.643.553 n.a. n.a. n.a.
   Variazione % 6,4% - - -
Valore nominale dei crediti gestiti        
   Dati al 31.12.2012 2.352.274 3.471.413 146.231 n.a.
   Dati al 31.12.2011 2.122.981 2.451.270 93.758 n.a.
   Variazione % 10,8% 41,6% 56,0% -
RWA (2)        
   Dati al 31.12.2012 1.448.097 104.044 41.495 2.428
   Dati al 31.12.2011 1.227.726 87.160 37.917 147.142
   Variazione % 17,9% 19,4% 9,4% (98,3)%
(1) Flusso lordo dei crediti ceduti dalla clientela in un determinato intervallo di tempo (2) Risk Weighted Assets, Attività ponderate per il rischio

Per una maggiore analisi dei risultati dei settori di attività si rimanda alla Relazione sulla Gestione.

    


Venezia - Mestre, 6 marzo 2013


Per il Consiglio di Amministrazione   

Il Presidente

Sebastien Egon Fürstenberg

L’Amministratore Delegato

Giovanni Bossi

 
Gruppo Banca IFIS
  • Mondo PMI
  • youtube
  • Facebook
  • Twitter
  • slideshare
  • Linkedin
  • sr.png